Gli specialisti di IEMO tra gli autori di linee guida per la lotta al COVID-19

9 maggio 2020

Con un gruppo internazionale di specialisti, gli oculisti dell’Istituto Europeo di Microchirurgia Oculare e dell’Università di Udine, diretti dal Prof. Paolo Lanzetta, hanno sviluppato delle linee guida operative per la riorganizzazione delle strutture sanitaria oculistiche per minimizzare i rischi di contagio da COVID-19 tra pazienti e personale medico e sanitario.

Le linee guida, sviluppate dal  gruppo  del Prof. Paolo Lanzetta e da illustri nomi di livello internazionale, sono state pubblicate prestigiose riviste mondiali, lo European Journal of Ophthalmology e il Graefe’s Archive for Clinical and Experimental Ophthalmology.

Le strutture cliniche devono poter garantire prestazioni in modo sicuro. A questo scopo la struttura sanitaria oculistica deve dotarsi di un servizio di triage telefonico prima dell’ingresso in ambulatorio, di una procedura standard per la misurazione della temperatura corporea del paziente edl l’uso obbligatorio di dispositivi di protezione individuale per il paziente e per il personale. 

 

Secondo gli autori è imperativo anche durante la fase due impedire una ricircolazione del virus SARS-CoV-2 che potrebbe mettere a dura prova le strutture sanitarie del paese.
Resta dunque fondamentale applicare con rigore le misure igieniche e di contenimento, pianificando con largo anticipo più efficaci azioni di prevenzione anche sulla base dell’esecuzione del tampone rinofaringeo onde conoscere con più precisione il livello di diffusione del virus tra la popolazione.
“La telemedicina e l’assistenza domiciliare avranno sempre più un ruolo fondamentale”, affermano gli autori, “assieme alla formazione del personale e a una corretta informazione al paziente, utilizzando anche piattaforme di comunicazione virtuale”.

 

La deospedalizzazione, laddove attuabile, deve anch’essa rappresentare una via atta a prevenire la diffusione del virus delegando strutture di chirurgia ambulatoriale, notoriamente sia più flessibili rispetto ad esigenze riorganizzative sia meno complesse e affollate, ad erogare prestazioni essenziali.

 



Per ulteriori informazioni sulle linee guida vedi le pubblicazioni citate:

 

Veritti D, Sarao V, Bandello F, Lanzetta P. Infection Control

Measures in Ophthalmology during the COVID-19 Outbreak: A

Narrative Review from an Early Experience in Italy. Europ J

Ophthalmol in press

 

Korobelnik JF, Loewenstein A, Eldem B, Joussen AM, Koh A, Lambrou

GN, Lanzetta P et al. Guidance for anti-VEGF intravitreal

injections during the COVID-19 pandemic. Graefes Arch Clin Exp

Ophthalmol (2020)
https://doi.org/10.1007/s00417-020-04703-x



 homeiemo

AISDO Onlus
Destina il 5 x 1000 ad AISDO

Privacy Policy  | Cookies info